Da questa pagina potete prendere visione della documentazione di gara, dei principali parametri di negoziazione e presentare offerta per la gara.

La gara è in corso.

Le imprese non ancora registrate all'indirizzario fornitori possono comunque partecipare cliccando il pulsante:

Azienda Servizi Sociali di BolzanoGara Telematica054554/2020

PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA EUROPEA PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DI UNA CASA D'OSPITALITÀ FEMMINILE A BOLZANO

(In corso)
L’Azienda Servizi Sociali Di Bolzano (A.S.S.B.) assegna la gestione di una Casa d'accoglienza per sole donne di età superiore ai 18 anni, in condizione di emarginazione sociale, senza dimora, prive di reddito o comunque con reddito molto basso.
Tipo di appalto:
Servizi
Ambito servizi sociali e altri servizi specifici:
Si
Settore:
Ordinario
Modalità di realizzazione:
Contratto d'appalto
Tipo di procedura:
Procedura aperta
Modalità di esecuzione:
Telematica (online)
Svolgimento della gara:
Gara in Busta Chiusa
Data di pubblicazione:
09/10/2020 14:01
Codice gara AVCP:
7895586
Contratto escluso:
No
Procedura di scelta del contraente:
Procedura aperta
Appalti che rispettano le clausole sociali:

Informazioni aggiuntive

Intervento/acquisto da programmazione:
S01710790211201900134 - OSPITALITA’ - gestione di una casa di ospitalità femminile

Categorie

  • 85311. Servizi di assistenza sociale con alloggio

Criteri di partecipazione ed economici

Obbligo a partecipare a tutti i lotti:
Criterio di aggiudicazione:
Offerta economicamente più vantaggiosa: criterio del miglior rapporto qualità/prezzo (Proporzionalità inversa)
Dinamica:
Ribasso percentuale
Decimali:
2
Valutazione con riparametrazione:

Lotti

#OggettoCIGQuantitàImportoAllegatiRichiestePunti prezzoPunti qualità
1 GESTIONE DI UNA CASA D'OSPITALITÀ FEMMINILE PER DONNE SENZA DIMORA A BOLZANO845534536D1 IL SERVIZIO€ 1.110.000,0001120,0080,00

Richieste d'invio documentazione

# Documento Tipo richiesta Note
1 Atto di costituzione RTI / GEIE / Consorzio Amministrativa Facoltativo (zero o un documento ammessi)
Invio telematico con firma digitale
Invio congiunto
2 ALLEGATO A - Dati Anagrafici Amministrativa Obbligatorio (un solo documento ammesso)
Invio telematico con firma digitale
Invio disgiunto

Date

Inizio ricezione offerte:
09/10/2020 15:00:00
Fine ricezione offerte:
15/11/2020 12:00:00

Chiarimenti

Per inviare richieste di chiarimento relative a questa gara alla Provincia Autonoma di Bolzano clicca: Richiesta di chiarimenti

# Chiarimenti
1

Pubblicata il 16/10/2020 11:13

Domanda

PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA EUROPEA PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DI UNA CASA D'OSPITALITÀ FEMMINILE A BOLZANO

Con riferimento al requisito di partecipazione in cui viene richiesto ai partecipanti di “il concorrente deve aver eseguito nel triennio precedente la data di pubblicazione del bando di gara servizi analoghi risultanti regolarmente eseguiti per un importo non inferiore ad € 800.000,00 al netto d’IVA) con un massimo di 3 contratti rispettivamente accordi”. “Si considerano servizi analoghi tutti i servizi che sono destinati alla gestione di strutture per persone senza dimora, case di ospitalità, centri di accoglienza”, si chiede conferma del fatto che servizi residenziali rivolti in favore di utenti affetti da ludopatia e/o alcoldipendenza, nonché servizi, sempre residenziali, rivolti a utenza psichiatrica, sono da ritenersi analoghi e pertanto utili ai fini dell’ammissione alla partecipazione alla presente gara.

Come noto infatti, unanime giurisprudenza ha definito il concetto di analogia ai fini della valutazione dei servizi dichiarati in sede di gara per la dimostrazione del requisito di capacità tecnica ricomprendendo tutti quei servizi/forniture resi nel medesimo settore imprenditoriale (ex multis, si veda Cons. Stato, sez. V, 18 dicembre 2017 n. 5944, laddove si afferma che “Nelle gare pubbliche, laddove il bando di gara richieda quale requisito il pregresso svolgimento di «servizi analoghi», tale nozione non può essere assimilata a quella di «servizi identici» dovendosi conseguentemente ritenere, in chiave di favor partecipationis, che un servizio possa considerarsi analogo a quello posto a gara se rientrante nel medesimo settore imprenditoriale o professionale cui afferisce l’appalto in contestazione, cosicché possa ritenersi che grazie ad esso il concorrente abbia maturato la capacità di svolgere quest’ultimo” . Oppure ancora (Consiglio di Stato, n. 3267/2018), è stato affermato che “se la lex specialis richiede ai partecipanti di documentare il pregresso svolgimento di “servizi analoghi”, la stazione appaltante non è legittimata ad escludere i concorrenti che non abbiano svolto tutte le attività oggetto dell’appalto nè ad assimilare impropriamente il concetto di “servizi analoghi” con quello di “servizi identici”, atteso che la ratio sottesa a tale clausola del bando è il contemperamento tra l’esigenza di selezionare un imprenditore qualificato ed il principio della massima partecipazione alle gare pubbliche”). Essendo evidente che le tipologie di servizi più sopra citate appartengono al medesimo settore imprenditoriale (e, a maggior ragione, alla medesima tipologia di servizio, avente natura residenziale e valenza socio-sanitaria), si richiede pertanto conferma del fatto che detti requisiti possano essere utilmente spesi ai fini della partecipazione alla presente procedura.

in attesa di riscontro, si porgono Cordiali Saluti

RISPOSTA

Stazione Appaltante: Azienda Servizi Sociali di Bolzano

Stazione appaltante: Azienda Servizi Sociali di Bolzano

PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA EUROPEA PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DI UNA CASA D'OSPITALITÀ FEMMINILE A BOLZANO

Buongiorno,

si conferma che i servizi residenziali rivolti in favore di utenti affetti da ludopatia e/o alcoldipendenza, nonché servizi, sempre residenziali, rivolti a utenza psichiatrica, sono da ritenersi analoghi e pertanto utili ai fini dell’ammissione alla partecipazione alla presente gara.

Cordiali saluti,

l'Autorità di Gara